PORSCHE 911 RSR Flatnose (MCCP001), descrizione della realizzazione della versione All Open in edizione limitata


Nella foto sotto il kit della Porsche 911 RS 2.7 stradale da cui siamo partiti (Non avendo fotografato il kit grezzo prima di apportare alcune modifiche, sono stato costretto ad inserire una foto presente nel catalogo di Racing 43 in modo da far vedere la nostra base di partenza.)

Le prime fasi del lavoro sono state la ricerca della documentazione e la pianificazione degli interventi da apportare al modello.
Il materiale non è facilmente lavorabile ma è saldabile a stagno.
Costruzione dei prototipi per la creazione dello stampo:

Iniziamo asportando materiale in modo da ottenere il cofano anteriore, posteriore e porta lato pilota passante. I particolari asportati successivamente verranno ricostruiti sagomando del lamierino d’ottone.
I parafanghi anteriori che alloggiano i fanali sono stati spianati in modo da ottenere un anteriore simile alla Porsche 935.
Successivamente gli stessi parafanghi anteriori e posteriori sono stati allargati con stucco epossidico (quello bicomponente da carrozziere) poi seppiati fino ad ottenere la forma desiderata ed una superficie liscia al tatto.
I paraurti anteriori e posteriori, dovendo essere anch’essi modificati e raccordati con i passaruota precedentemente allargati, hanno subito la stessa aggiunta di stucco epossidico, per poi essere sagomati cercando di ottenere un profilo simile a quello della vettura reale. Alla fine delle sopra citate operazioni ho provveduto a posare il mio modello sopra un foglio di carta millimetrata per verificare che i profili fossero simili dalle due parti.  Ultimate le rifiniture ho provveduto a creare le varie aperture sul paraurti anteriore, quella centrale servirà per alloggiare internamente il radiatore, e le due laterali dovranno alloggiare i tubi che portano aria al sistema frenante anteriore. Questo prototipo serve per costruire lo stampo.

Ecco la prima stampata:

Alcune modifiche sono state apportate anche all’abitacolo interno. Il roll-bar fornito dal kit è stato sostituito con un tondino di rame di diametro 0.95  sagomato secondo la documentazione e saldato a stagno in ogni suo incrocio. Il fondino è stato tagliato nella parte posteriore dove si alloggia la panchetta, e la stessa panchetta è stata sostituita con una lamierino d’ottone adeguatamente sagomato, successivamente saldato a stagno sul rimanente fondino.